Indirizzo email:
 
PSICOMIC
Pagina Facebook
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
Perchè Consultarlo
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
La nostra idea
Cos'è Psicologo@mico
A chi è rivolto
Obiettivi
Consulenze e Formazione
I Maestri
Princípi Sistemici
Aree di intervento
Consulenza psicologica
Psicoterapia individuale
Psicoterapia di coppia
Psicoterapia familiare
Domande e Risposte
La riflessività
La curiosità terapeutica
Socio-costruzionismo
Implicazioni terapeutiche
Il processo terapeutico
Epistemologia Sistemica
Teoria e Pratica
Articoli
 
 
 
News from psicologo@mico
Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86
 Pubblicità ingannevole: gioco d’azzardo come ormone della felicità?

Una recente campagna pubblicitaria in favore del gioco d’azzardo ha diffuso uno spot televisivo dove si fa esplicito riferimento alla serotonina, quale neurotrasmettitore prodotto dall’emozione del gioco. In particolare, una donna, le cui fattezze sono nascoste da elaborazioni grafiche molto colorate, descrive la soddisfazione ed il piacere del gioco, che le fa produrre serotonina.


 Adolescenti sui blog: una realtà migliore del previsto

Cosa scrivono gli adolescenti sui blog e quali argomenti affrontano nelle loro discussioni? È questa la domanda che attanaglia molti genitori, ancora convinti che internet rappresenti un luogo di perdizione per i figli in cui si parla solo di sesso, droga e satanismo. La realtà, invece, appare alquanto diversa, come dimostrato da un’ampia ricerca condotta negli Stati Uniti e pubblicata sulla rivista Child and Adolescent Social Work Journal.

 


 Un premio come cura per i bambini «iperattivi»

Talvolta vale più un riconoscimento che una pillola, o per lo meno valgono tanto quanto: nei bambini affetti da deficit di attenzione e disordini di concentrazione pare infatti che un incentivo possa avere gli stessi benefici effetti di un farmaco. È essenziale però che il pRemio sia immediato, in modo che il bimbo possa focalizzare il nesso causa-effetto.


 Gli scimpanzé soffrono come gli uomini per la morte uno di loro

Gli scimpanzé soffrono, proprio come gli uomini, per la morte di un loro simile. Lo documentano due studi, pubblicati oggi sulla rivista Current Biology, che hanno osservato la reazione di questi primati nel momento del decesso di un membro del loro gruppo.


 Figlio porta madre in tribunale per violazione di privacy su Facebook

Madre e figlio in tribunale, l’una contro l’altro, per volere del figlio sedicenne di nome Lane. L’accusa che il ragazzo muove alla mamma, Denise New, è di intrusione informatica sul proprio profilo Facebook, modifica di password e diffamazione a mezzo Internet. In poche parole: molestie.


 Dalle ciambelle alle Alfa Romeo svelato il successo delle curve

Frigoriferi bombati, automobili stondate, pupazzi, ciambelle, scarpe senza punta, seni, glutei. Un elenco di cose che piacciono più o meno a tutti e che hanno una sola cosa in comune: le curve. Gli scienziati ormai si interrogano su tutto e dunque perché non svelare la ragione dell'attrazione che l'uomo prova per la morbidezza delle forme? Già nel 1958 Harry Harlow studiando le scimmie Rhesus scoprì che questi animali preferiscono abbracciare un peluche piuttosto che bere latte da un biberon di fil di ferro.


 Il ricordo svanisce ma l'emozione resta

L'esperienza di un'emozione persiste ben al di là del ricordo dell'evento che l'ha suscitata. Lo ha dimostrato un esperimento condotto da ricercatori dell'Università dell'Iowa, che ne riferiscono i risultati in un articolo pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) a prima firma Justin Feinstein.


 Stressati dai tempi di attesa del pc? Soffrite della sindrome di Hourglass

Chiunque si sia seduto davanti a un monitor e abbia acceso un computer conosce la piccola clessidra che compare mentre il pc sta lavorando. È il segnale che ci aspetta un'attesa, più o meno lunga, durante la quale tutto quello che si può fare è restare con lo sguardo fisso sul video. Chi si sente stressato, o addirittura frustrato, da oggi può dichiararsi affetto dalla sindrome di Hourglass o, italianizzata, sindrome della clessidra.


 Ci specchiamo negli altri con i neuroni dell'empatia

È arrivata la prova scientifica che anche negli esseri umani, come nelle scimmie, esistono dei “neuroni specchio” che vengono usati per capire gli altri provando empatia, come sentirsi un nodo in gola dal dolore di fronte al pianto dirotto di una pesona.


 Come le emozioni colorano i nostri pensieri

Seguendo le intuizioni dello psicologo sperimentale Edward Titchener, la psicologia studia l’esperienza in quanto dipendente dal soggetto esperiente, a differenza di altre discipline scientifiche, quali la fisica. Il nostro umore può avere effetti sul modo con cui percepiamo la valenza emotiva di una situazione e la rappresentiamo mentalmente e visivamente.


Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86

 
 53 visitatori online
 Aggiungi ai Preferiti
Imposta HomePage
 
   Copyright © 2009 Psicologo@mico.it - WebMaster: Alfredo Anastasi