Indirizzo email:
 
PSICOMIC
Pagina Facebook
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
Perchè Consultarlo
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
La nostra idea
Cos'è Psicologo@mico
A chi è rivolto
Obiettivi
Consulenze e Formazione
I Maestri
Princípi Sistemici
Aree di intervento
Consulenza psicologica
Psicoterapia individuale
Psicoterapia di coppia
Psicoterapia familiare
Domande e Risposte
La riflessività
La curiosità terapeutica
Socio-costruzionismo
Implicazioni terapeutiche
Il processo terapeutico
Epistemologia Sistemica
Teoria e Pratica
Articoli
 
 
 
News from psicologo@mico
Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86
 Alzheimer scoperto con molto anticipo grazie a una "spia" nel midollo spinale

Il rischio di Alzheimer potrà essere previsto con largo anticipo grazie a una 'spia' biologica e con una certezza nella diagnosi vicina al 100%. E' la "rivoluzione" promessa da un marcatore presente nel liquido cerebrospinale (cefalo-rachidiano), individuato da un'equipe belga dell'Università di Ghent (coordinata da Geert De Meyer) al termine di uno studio pubblicato su American Medical Association's Archives of Neurology.


 Chili di troppo in gravidanza? Figli più “cicciotti” e a rischio obesità

Le mamme sovrappeso nel periodo della gravidanza hanno maggiori probabilità di mettere al mondo figli con un peso alla nascita superiore ai 4 chilogrammi. A dimostrarlo è un ampio studio apparso sulla rivista The Lancet.


 Pubertà precoce raddoppiata in dieci anni

Bambine già donne: un fenomeno sempre più frequente, soprattutto negli Stati Uniti. Lì, nel giro di 10 anni, è raddoppiato il numero di bambine di 7 anni in pubertà precoce. Forse per l'obesità e l'esposizione a sostanze chimiche che imitano gli ormoni femminili, come spiega uno studio pubblicato sulla rivista Pediatrics.


 Autismo, speciale software fa la diagnosi in 10 minuti

Dieci minuti potrebbero bastare per diagnosticare una delle malattie più “sfuggenti” alle rigide definizioni scientifiche: l’autismo. Per farlo si potrà utilizzare la risonanza magnetica, munita di uno speciale software messo a punto da Christine Ecker dell’Institute of Psychiatry britannico, che ne spiega il funzionamento sul Journal of Neuroscience.


 Il segreto del sonno (anche con rumore)

Clacson delle macchine, urla notturne, gatti in amore, sgommate, schiamazzi. Quante sono le minacce della vita moderna a un sonno tranquillo? Tantissime. Eppure c’è chi resiste, senza nemmeno bisogno dei tappi alle orecchie, e continua imperturbabile la propria dormita tra le braccia di Morfeo, a dispetto di tutto. Ma tutto questo ha una spiegazione scientifica.


 La competizione sessuale può accorciare l'aspettativa di vita

Il rapporto numerico fra maschi e femmine influisce sulla longevità. I maschi che raggiungono la maturità sessuale in un contesto in cui il loro numero è alquanto superiore a quello delle donne vivono in media tre mesi in meno rispetto ai maschi che non devono affrontare una competizione sessuale altrettanto dura.


 Un cuore forte e in forma rallenta l'invecchiamento del cervello

Cuore e cervello sono un binomio imprescindibile. Se il primo è forte e allenato, ed è capace di pompare il sangue in modo ottimale, può rallentare l'invecchiamento cerebrale. Una buona notizia per gli sportivi e gli appassionati di fitness, che emerge da uno studio condotto dai ricercatori della Boston University (Usa), pubblicato sulla rivista Circulation.


 Il sonno perfetto dura sette ore

Né troppo, né troppo poco: la quantità ideale di ore trascorse tra le braccia di Morfeo equivale a sette, numero perfetto per il giusto riposo.


 Fumo passivo, rischi anche all'aperto

Nella aree all'aperto, per esempio quelle di bar e ristoranti dove è permesso fumare, bastano due sigarette accese per mettere a rischio i non fumatori di contrarre disturbi respiratori. Lo indica una ricerca del Consiglio australiano su fumo e salute, realizzata in collaborazione con due università che hanno condotto test di qualità dell'aria in 28 locali di Perth.


 Dormire di più nel fine settimana

Il lunedì mattina è meno “nero” se il fine settimana sono stati fatti gli “straordinari” di sonno. Un gruppo di ricercatori della Division of Sleep and Chronobiology della università di Pennsylvania ha scoperto che una dose extra di sonno dona al cervello più energia per affrontare una nuova settimana lavorativa.


Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86

 
 87 visitatori online
 Aggiungi ai Preferiti
Imposta HomePage
 
   Copyright © 2009 Psicologo@mico.it - WebMaster: Alfredo Anastasi