Indirizzo email:
 
PSICOMIC
Pagina Facebook
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
Perchè Consultarlo
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
La nostra idea
Cos'è Psicologo@mico
A chi è rivolto
Obiettivi
Consulenze e Formazione
I Maestri
Princípi Sistemici
Aree di intervento
Consulenza psicologica
Psicoterapia individuale
Psicoterapia di coppia
Psicoterapia familiare
Domande e Risposte
La riflessività
La curiosità terapeutica
Socio-costruzionismo
Implicazioni terapeutiche
Il processo terapeutico
Epistemologia Sistemica
Teoria e Pratica
Articoli
 
 
 
News from psicologo@mico
Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86
 Diventate «amici di rete» dei vostri figli

In America aprono i primi corsi ed esce un libro "dedicato" (Facebook for parents, ovvero "per genitori"), in Italia, mentre cresce l'allarme legato agli episodi di cronaca, psicologi, pediatri e perfino ospedali (come il Bambino Gesù di Roma) stilano le loro "linee guida". Destinatari di tutti questi consigli i genitori in crisi davanti ai figli alle prese con i social network, Facebook in testa, quelle "piazze" virtuali, dove si può raccontare e leggere di tutto: dalle chiacchiere sull'ultima gita al mare con le amiche, alle ultime opinioni di Obama.


 Contro l’insonnia usa la testa

Non aspettatevi una pillola miracolosa, tanto non c'è, non imbottitevi di intrugli strani più o meno naturali. Guarire dall'insonnia si può, ma ci vuole pazienza e fatica, bisogna essere disposti a guardarsi dentro, a fare esercizi, a tenere un diario, ad abbandonare le cattive abitudini».


 Buon compleanno Psicologo@mico

Lo staff del sito ha deciso di pubblicare alcuni dati raccolti da Google Analytics per ringraziare di vero cuore tutti i visitatori che dal 12 Settembre 2009, data di pubblicazione del sito, hanno sostenuto e sostengono quotidianamente il nostro progetto.


 Giovani e sesso, estate più sicura Ma il 50% non usa alcuna protezione

È forse merito dell'accresciuta informazione e dell'insistenza con cui a scuola, sulle spiagge attraverso campagne di sensibilizzazione e in tutti gli ambienti frequentati da giovani quest'anno i ragazzi hanno trascorso un'estate tranquilla dal punto di vista dei rapporti sessuali. Più consapevoli, più protetti e quindi meno esposti ai rischi che possono determinare crisi e problemi psicologicamente importanti.


 Nascite e depressione post-parto un male che colpisce anche i papà

Non è un problema solo delle donne. La depressione che capita di vivere dopo la nascita di un bambino colpisce anche i papà. Una ricerca inglese sostiene addirittura che, nell'arco dei primi 12 anni di vita del bambino, un padre su cinque (e una madre su tre) subisce prima o poi un episodio di sindrome depressiva.


 Uomini obesi, amanti duraturi Mentre i playboy hanno la vita corta

La promiscuità ha un costo molto alto, che in natura si paga anche con la vita (che si accorcia) e con la crescita e lo sviluppo (che si arresta). È il risultato di uno studio australiano che ha indagato nel regno animale sul legame tra longevità e numero di partner, una novità in questo campo almeno per quel che riguarda gli esseri vertebrati.


  Il primo profilo su un social network, i consigli degli esperti

E' sempre più  bassa l'età di chi si affaccia al mondo dei social network. Intere classi virtuali delle scuole elementari sono ormai ritrovabili in rete sotto forma di "gruppi". Un segno dei tempi  che non manca di destare preoccupazione negli esperti e che è spesso motivo di accese discussioni domestiche.


 Sviluppo a rischio per i bambini più fragili?

Il bisogno di particolari attenzioni mediche durante i primi anni dell’infanzia potrebbe far sì che i bimbi incontrino difficoltà sociali o dell’apprendimento in ambito scolastico, con eventuali ripercussioni per il resto della vita. Questo è quanto ha dimostrato una ricerca condotta da ricercatori australiani della Queensland University of Technology (QUT).


  PhotoL’istinto dei giocatori d’azzardo? Un inganno della mente

L’Idea dei giocatori d’azzardo di essere di fronte alla “mano fortunata” non è frutto della sola superstizione, ma sembra dettata da una logica perversa in base alla quale il giocatore è più che sicuro di effettuare la scelta giusta, seppur seguendo un ragionamento del tutto errato. A svelare questo “inganno” della mente è stata la rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.


 Igiene personale a scuola contro le malattie infettive?

Educare gli studenti all’igiene personale per combattere la diffusione delle sindromi influenzali e delle altre malattie infettive: è la strategia messa in atto da un istituto scolastico di New York, la St. John’s University, che potrebbe diventare un modello anche da noi.


Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86

 
 21 visitatori online
 Aggiungi ai Preferiti
Imposta HomePage
 
   Copyright © 2009 Psicologo@mico.it - WebMaster: Alfredo Anastasi