Indirizzo email:
 
PSICOMIC
Pagina Facebook
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
Perchè Consultarlo
Chi è e Cosa fa
Chi è e Cosa fa
La nostra idea
Cos'è Psicologo@mico
A chi è rivolto
Obiettivi
Consulenze e Formazione
I Maestri
Princípi Sistemici
Aree di intervento
Consulenza psicologica
Psicoterapia individuale
Psicoterapia di coppia
Psicoterapia familiare
Domande e Risposte
La riflessività
La curiosità terapeutica
Socio-costruzionismo
Implicazioni terapeutiche
Il processo terapeutico
Epistemologia Sistemica
Teoria e Pratica
Articoli
 
 
 
News from psicologo@mico
Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86
 Alzheimer, ecco il 'punto debole' del cervello dove attacca la malattia

E' CONSIDERATA la "firma genetica" dell'Alzheimer, la 'mappa' delle aree neurali più 'deboli', meno protette dall'accumulo di proteine tossiche, che spiega perché la malattia inizia e si diffonde nel cervello sempre allo stesso modo.


 Dipendenza dal lavoro fa male, aumenta l'ansia e la pressione

"CHI NON LAVORA non fa l'amore"  cantava Adriano Celentano negli anni '70. Ma chi dedica troppo tempo ed energie alla propria professione rischia di ammalarsi. Il rischio è quello di sviluppare una vera e propria ossessione per il lavoro e a lungo andare mostrare sintomi di malessere affettivo, irritabilità, ansia, depressione e anche un'elevata pressione sanguigna.


 Cure palliative precoci, meno depressione per familiari e malati

Introdurre le cure palliative accanto ai trattamenti anticancro «tradizionali» fin dall’inizio dell’iter terapeutico, subito dopo la diagnosi, migliora la qualità di vita e diminuisce la depressione dei familiari che accudiscono un malato di tumore. A questa conclusione è giunto uno studio che ha analizzato i dati relativi a quasi 300 famiglie di pazienti inguaribili ed è stato presentato durante l’ultimo convegno della Società Americana di Oncologia Clinica (Asco), tenutosi nelle scorse settimane a Chicago.


 Alzheimer, l'incidenza è in calo ma in futuro i casi aumenteranno del 400%

Con 13,5 milioni di anziani (il 21% della popolazione) e già 2,5 milioni di ultrasessantacinquenni non autosufficienti, il divario tra persone attive e non attive è in netto calo. L'Italia non fa eccezione nel quadro delle malattie neurodegenerative che oggi affliggono 1,2 milioni di persone ma che secondo le stime degli esperti aumenteranno nei prossimi decenni del 400% come conseguenza dell'invecchiamento della popolazione.


 Il varicocele va scoperto in tempo Asintomatico, può causare infertilità

Ne soffrono circa 200mila adolescenti italiani tra gli 11 e i 17 anni e due milioni di adulti tra i 18 e i 65 anni. Parliamo del varicocele, disturbo caratterizzato da un’anormale dilatazione delle vene spermatiche, che nella grande maggioranza dei casi è asintomatico. Talvolta può essere avvertito un senso di pesantezza a livello dello scroto, che compare in genere dopo una giornata trascorsa in piedi o dopo aver fatto attività sportiva.


 Psico-app: poco efficaci contro l’ansia, utili per insonnia e memoria

Tra le migliaia di applicazioni che si possono scaricare sullo smartphone o il tablet, le cosiddette app, molte sono a contenuto sanitario, e una buona parte di esse ha a che fare con la salute psicologica. Ma come spesso accade quando ci si trova davanti a un nuovo fenomeno, poco si sa del loro livello di sicurezza informatica e della loro affidabilità.


 Autismo, al via la mappatura della situazione in Italia

L’autismo è una malattia in gran parte ancora sconosciuta e non esistono cure. Ma se la diagnosi viene fatta quando il bambino è molto piccolo, l’intervento precoce può migliorare di molto i sintomi e la qualità della vita del paziente. Per questo, da diversi anni, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) è impegnato in un percorso di individuazione dei segnali precoci della malattia e nel tentativo di rendere omogenea l’offerta assistenziale in tutta Italia, ancora oggi molto variabile da regione a regione.


 I bimbi cresciuti in ambienti troppo 'puliti' da grandi si ammalano di più

Malattie autoimmuni, diabete di tipo 1, ma anche allergie e altre condizioni patologiche correlate al sistema immunitario sono in aumento nei paesi occidentali. All'interno della comunità scientifica sta crescendo l'opinione secondo la quale l'esposizione nei primi anni di vita a germi patogeni gioca un ruolo centrale nello sviluppo e nella maturazione del sistema immunitario; mentre, al contrario, il mancato contatto con certi microrganismi aumenta il rischio di ammalarsi nel corso della vita.


 I genitori hanno il figlio preferito? Più del 70% ammette di sì

Gli amici uno se li cerca, ma i fratelli (o le sorelle) se li trova e fin dal primo vagito del nuovo arrivato è una lotta senza esclusione di colpi per conquistarsi il favore dei genitori e diventare così il figlio “prediletto”. Perché anche se i genitori giurano il contrario, un favorito c'è sempre.


 Il Il 22 aprile giornata nazionale per la salute della donna

Una serie di incontri e eventi interattivi, basati sul confronto tra esperti e società civile, con le associazioni dei malati in prima fila, e stimolati dal dibattito sui social network: sono i progetti pianificati per il 22 aprile che celebra la Giornata nazionale per la salute della donna (hashtag ufficiale #sd16).


Pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86

 
 52 visitatori online
 Aggiungi ai Preferiti
Imposta HomePage
 
   Copyright © 2009 Psicologo@mico.it - WebMaster: Alfredo Anastasi